CHI SIAMO 

LA NOSTRA STORIA

L’Azienda Agricola La Fonte, nasce a Bevagna e dai primi anni del ‘900 si occupa di Agricoltura.

Inizialmente non si chiamava così, al tempo era un’unica grande realtà, che si sviluppava sempre sul territorio di Bevagna e comprendeva più di 200 ettari.
A capo di tutto questo c’era un unico proprietario, il bisnonno Angelo che, gestiva con passione e impegno questa grande realtà agricola.

L’Azienda Agricola si occupava esclusivamente di agricoltura, in particola la produzione di cereali, olio d’oliva, vino e bestiame. L’Azienda dava lavoro a intere famiglie che ci vivevano e gestivano i vari possedimenti.

La proprietà con il passare del tempo e delle generazioni è stata suddivisa tra i figli fino ad arrivare agli anni ‘90 quando Guido, da sempre appassionato di agricoltura, decise, insieme a sua moglie Patrizia, di avviare l’attuale Azienda Agricola producendo olio extravergine di oliva e ristrutturando il vecchio casolare in collina per adibirlo ad agriturismo con piscina.

Il nome La Fonte, invece deriva dalla sorgente naturale nascosta nel bosco, a pochi passi dall’agriturismo e ancora visibile, dove anticamente si abbeveravano gli animali.

LA NOSTRA SQUADRA

Guido Trabalza Marinucci 

Figlio della tradizione contadina umbra, una grande passione per la campagna, l’agricoltura e  la produzione di qualità. Il padre della nostra  piccola realtà.

Francesco Trabalza Marinucci 

Francesco porta avanti con coraggio la tradizione contadina.

Nato nel 1990, si affaccia sin da piccola al mondo della campagna.

Dopo gli studi, nel 2013 nasce in lui l’ambizioso progetto di realizzare il suo sogno: “avere una cantina”.

Il 2015 è l’anno della prima vendemmia, poche attrezzature, tanta tigna e forza di volontà ed è anche l’anno in cui diventa sommelier.

Il 2017 è l’anno delle prime etichette, esce il “ROSSO MARINUCCI” e il “ROSATO MARINUCCI”.

Negli anni, fino ad oggi i vini sono aumentati fino a creare una linea tutta sua dal Rosso IGT “Le Case” al MONTEFALCO SAGRANTINO DOCG.

Giulia Trabalza Marinucci 

Classe 1989 e tanti sogni nel cassetto.

Il 2015 è l’anno in cui avvia la sua piccola coltivazione di zafferano.

Nel 2016 si laurea in agraria presso la facoltà di Perugia con una laurea specialistica sulla presenza delle ocratossine nel vigneto, nel suo vigneto.

Non inizia a lavorare in azienda sin da subito, ma ne rimane fuori arricchendosi di nuove esperienze.

E’ il 2020 che torna a casa e prende in mano la situazione partecipando attivamente ad ogni attività.